Netweek      
News
'Occorrono interventi decisi': il presidente Napolitano inaugura l'Anno europeo delle Pari opportunità
04/05/07
Diritti di parità e non-discriminazione; rappresentanza e coinvolgimento sociale di gruppi discriminati; riconoscimento e rispetto delle diversità: sono i quattro obiettivi principali che l'Italia intende perseguire nel corso dell'Anno europeo delle Pari opportunità inaugurato ieri con un convegno organizzato dalla Presidenza del Consiglio e alla quale erano presenti le più alte cariche dello Stato. 'Occorrono azioni positive, normative e comportamenti anche indotti dall'azione dell'esecutivo', è stata l'affermazione del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, con la quale ha voluto sottolineare la necessità di interventi pratici da parte del Governo.
Il ministro delle Pari opportunità Barbara Pollastrini ha ribadito poi la necessità di 'dare alle donne lo spazio che meritano', con norme che garantirebbero la parità di accesso alle nomine pubbliche, l'uguaglianza salariale tra uomo e donna (in Europa, se un uomo guadagna 100 una donna resta a 85), il rispetto delle quote rosa e maggiori tutele nei confronti degli abusi e delle violenze. 'Serve una sterzata, una gara di progetti in tutte le regioni, province e comuni d'Italia - ha aggiunto il ministro Pollastrini - per promuovere la cultura del rispetto delle persone'.
L'Anno europeo delle Pari opportunità per tutti è stato ufficialmente inaugurato il 30 gennaio 2007 a Berlino nel corso del primo vertice europeo sull'uguaglianza, con lo scopo di rendere i cittadini europei più consapevoli del loro diritto a ricevere uguale trattamento e per eliminare qualsiasi discriminazione relativa a sesso, origine etnica, handicap, orientamento sessuale, religione o convinzioni personali.
www.adnkronos.com


Torna indietroCommenta l'articolo
 
 
Ricerca associazioni
Per provincia
Per comune
Per categoria
Per Nome



Cerchi
A


In vetrina
Antico e premiato corpo musicale
Mariano Comense
CF: 02298360138
G. S. Alzate Brianza
Inverigo
CF: 01977110137
Dmedia Group Spa Soc. Unipersonale Corso Vittorio Emanuele II, 15 20122 Milano C.F. e P.IVA 13428550159 Società del GRUPPO DMAIL GROUP S.p.A. - Milano Codice fiscale e Registro Imprese 12925460151

TERMINI E CONDIZIONI | PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY