Netweek      
News
Cibi 'bio':l'Italia si conferma il primo Paese europeo produttore
18/06/07
Secondo la Coldiretti, nel 2007 sulle tavole italiane è aumentata del 10% la presenza degli alimenti biologici e ciò colloca il nostro Paese primo posto nella produzione 'bio' europea, mentre si classifica in quarta posizione a livello mondiale. La spesa alimentare biologica rappresenta il 2% del totale, con un fatturato annuo di circa 1,5 miliardi di euro.
Nonostante questi dati, i 27 ministri dell'agricoltura dell'Unione europea hanno recentemente approvato un nuovo regolamento sui prodotti biologici, nel quale la soglia di organismi geneticamente modificati (ogm) ammessa si alza dallo 0,1 allo 0,9%. In pratica, i prodotti avranno un marchio europeo 'Bio', ma conterranno ogm, in netta contraddizione con l'articolo 6 punto C del regolamento CCE 2092/91, secondo il quale 'non devono essere utilizzati organismi geneticamente modificati e/o prodotti da tali organismi'.
Il motivo che ha portato all'innalzamento della soglia pare sia dovuto al largo consumo che l'Europa fa dei prodotti derivati da mais e soia transgenici provenienti da Paesi produttori extra-comunitari .
Secondo la Coldiretti questo provvedimento rischierà di provocare una notevole perdita di consumatori di prodotti biologici, sfiduciati in quanto fruitori di alimenti scelti e pagati con un differenziale di prezzo proprio perché garantiscono sicurezza e naturalità nel metodo di produzione.
www.coldiretti.it


Torna indietroCommenta l'articolo
 
 
Ricerca associazioni
Per provincia
Per comune
Per categoria
Per Nome



Cerchi
A


In vetrina
Tutto è super abile onlus
Uboldo
CF: 94024260120
Pro loco Gassino Torinese
Gassino Torinese
CF:
Dmedia Group Spa Soc. Unipersonale Corso Vittorio Emanuele II, 15 20122 Milano C.F. e P.IVA 13428550159 Società del GRUPPO DMAIL GROUP S.p.A. - Milano Codice fiscale e Registro Imprese 12925460151

TERMINI E CONDIZIONI | PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY