Netweek      
News
Lotta all'evasione fiscale: la Federconsumatori di Lecco approva le scelte del Governo
27/08/07
Riceviamo e pubblichiamo questo comunicato della Federconsumatori di Lecco.


Lecco, lì 24 Agosto 2007
Lotta all'evasione fiscale - Dal Governo Iniziative a tutela degli Imprenditori onesti


La Federconsumatori Lecco ha spesso occasione di confrontarsi con esercenti e imprenditori delle categorie dei commercianti e di altre professioni e di criticarne alcuni comportamenti. Alcune volte capita di contestare la difesa a oltranza che le Associazioni degli Imprenditori fanno dell’indifendibile, come sulla questione dell’evasione fiscale (basta vedere i redditi denunciati per discutere). L’indagine dell’Ufficio studi della CGIA di Mestre ha riacceso il dibattito in città, in quanto Lecco risulta all’ottavo posto nella classifica nazionale per il “peso” della pressione tributaria sulla popolazione residente.
Immediatamente è emerso il falso vittimismo ed anche la propaganda che a Lecco tutti gli imprenditori pagano più tasse, la verità è molto più complessa di quanto si voglia fare apparire….. Lasciamo lavorare la Finanza e la Magistratura e sosteniamo le misure approntate dal Governo per l’emersione dell’evasione fiscale.
La Federconsumatori sostiene che i Commercianti e tanti altri imprenditori onesti dovrebbero ringraziare il Governo per questi provvedimenti. Lo affermiamo senza sarcasmo. Quando si parla di evasione e di evasori si è portati a generalizzare per stereotipi. Nell’immaginario collettivo gli evasori “classici”, oltre ai commercianti, sono gli artigiani (elettricisti, muratori, imbianchini, idraulici, ecc..) e i liberi professionisti (architetti, ingegneri, commercialisti, consulenti, avvocati, medici, dentisti, ecc…). Questo pensare comune crediamo debba dispiacere a chi fa il proprio dovere civico pagando regolarmente le tasse (anche quelle che ritiene essere ingiuste e/o sproporzionate) e, nonostante ciò, è visto come probabile evasore. Per esempio: sinora, ogni volta che le associazioni dei Consumatori hanno stigmatizzato i comportamenti di chi ha approfittato del cambio Lira - Euro, i rappresentanti dei Commercianti hanno potuto sostenere che “le mele marce ci sono dappertutto”, ma questo non autorizzava nessuno a colpevolizzare un’intera classe di lavoratori onesti. Giusto: ora sapremo chi sono gli evasori e soltanto nei loro confronti sarà lecito esprimere valutazioni di merito. In sostanza, bisogna evitare che, continuando a giudicare per categoria, le Persone rispettose delle Leggi, si suppone siano la maggioranza, si trovino ad essere accomunate a quelle che si comportano da parassiti sfruttando ciò che Stato, Regioni, Province e Comuni mettono a disposizione della collettività: sistema sanitario; sistema giudiziario; polizia; scuole; strade; assistenza sociale e tutto quanto c’è di 'pubblico'.
E’ compito di tutti colmare il solco che divide sempre più la gente comune dalle Istituzioni, dai doveri che spettano a tutti, in particolare alle classi dirigenti ed imprenditoriali che ancora non possono di certo essere indicate come fulgido esempio di correttezza.
Non intendiamo cadere nello stesso errore “qualunquista” che si vorrebbe evitare nei confronti degli imprenditori onesti, recando offesa a quei politici e quegli amministratori che lavorano con dedizione per il bene comune: anche loro si suppone siano la maggioranza, in Italia e a Lecco.
FEDERCONSUMATORI LECCO


Torna indietroCommenta l'articolo
 
 
Ricerca associazioni
Per provincia
Per comune
Per categoria
Per Nome



Cerchi
A


In vetrina
DONNE PER L'INTEGRAZIONE
Borgomanero
CF:
ASSOCIAZIONE NAZIONALE ALPINI DORMELLETTO
Dormelletto
CF:
Dmedia Group Spa Soc. Unipersonale Corso Vittorio Emanuele II, 15 20122 Milano C.F. e P.IVA 13428550159 Società del GRUPPO DMAIL GROUP S.p.A. - Milano Codice fiscale e Registro Imprese 12925460151

TERMINI E CONDIZIONI | PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY