Netweek      
News
'Libera informazione': per superare i silenzi
21/09/07
'C’è una cattiva informazione che deriva dalla disonestà dell’analisi e dalla perdita di oggettività, e ce n’è un’altra che dipende dall’omissione della realtà, dal nascondere fatti e aspetti che caratterizzano la vita sociale in tutte le sue pluralità e differenze. Si tratta di due facce della stessa medaglia, e a farne le spese è sempre la nostra libertà. Libertà di sapere e di scegliere, di conoscere e di decidere, ma anche di raccontarsi'.
Così si è espresso don Luigi Ciotti mercoledì 19 settembre scorso a Roma in occasione della conferenza stampa di presentazione della 'Fondazione Libera Informazione - Osservatorio nazionale sull'informazione per la legalità contro le mafie'. Sarà questo il nuovo network che avrà lo scopo di dare voce e volto alle realtà individuali e di gruppo che si battono per l'informazione e la legalità. La Fondazione avrà una redazione web e pubblicherà articoli, testimonianze e interviste. 'La mancanza di conoscenza e comunicazione contribuisce a perpetuare paura, omertà, indifferenza e consenso attorno ai poteri criminali', ha affermato Roberto Morrione, chiamato a presiedere alla Fondazione. E aggiunge: 'Libera Informazione nasce dall’esigenza di costruire un soggetto culturale e professionale per rompere l’isolamento esistenziale dei giovani, in particolare quelli del sud Italia'. www.liberainformazione.org


Torna indietroCommenta l'articolo
 
 
Ricerca associazioni
Per provincia
Per comune
Per categoria
Per Nome



Cerchi
A


In vetrina
Circolo Pensionati Alzatesi
Alzate Brianza
CF: 90015640130
Associazione didattico-culturale La Finestra
Busto Arsizio
CF:
Dmedia Group Spa Soc. Unipersonale Corso Vittorio Emanuele II, 15 20122 Milano C.F. e P.IVA 13428550159 Società del GRUPPO DMAIL GROUP S.p.A. - Milano Codice fiscale e Registro Imprese 12925460151

TERMINI E CONDIZIONI | PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY