Netweek      
News
Gruppo Linux di Como: liberi...come un software
25/09/07
Devo dire che il loro stand è stato uno dei più visitati: ogni volta che ci passavo davanti mi colpiva la continua presenza di facce giovani e meno giovani e un gran gesticolare tipico di chi ha un sacco di cose da dirsi.
Un gazebo poco appariscente tra i tanti 'colorati' presenti alla fiera 'L'isola che c'è', un tavolo, delle sedie, dei ciclostili appesi, un gran disordine di computer, fili, CD e poi loro, i ragazzi del Gruppo Linux di Como, facce da liceali, borchie, berretti militari, ma occhi svegli di chi è sempre pronto a captare qualcosa di nuovo. Mi siedo, faccio delle domande e per un po' riesco a seguirli, poi decido di lasciar perdere: termini come kernel e codice sorgente già mi fanno entrare in una dimensione 'strana'. Preferisco invece concentrarmi sui concetti di solidarietà, condivisione e accessibilità, quelli cioè che fanno da cornice al software libero, l'unico in grado di rompere tutti gli schemi e i limiti che le multinazionali impongono attraverso l'uso di sistemi informatici di loro proprietà, rendendo l'informazione libera e vitale. Perchè poi alla fine in un programma sono in tanti a metterci le mani, è una comunità sempre attiva e vigile, quella del software libero.
Sistemi come, ad esempio, GNU/Linux sono a disposizione di tutti, ovvero chiunque deve poter accedere alla struttura interna del programma, studiarla modificarla, ridistribuirla e renderla un'altra volta accessibile a qualsiasi utente. 'Si può anche vendere', mi spiega Francesco, 'software libero non significa 'gratuito' o non commerciabile. L'importante è che il programma non abbia restrizioni e che non neghi a chiunque la libertà di godere dei benefici per il quale è stato creato'.
E così i ragazzi del Gruppo Linux di Como si ritrovano ogni mercoledì sera in sala Noseda a parlare di open/source e a sviluppare progetti amatoriali Linux-based, senza dimenticare il divertimento e la solidarietà. Tra le molteplici attività del gruppo c'è anche la stretta collaborazione che li lega all'associazione 'I Bambini di Ornella': grazie infatti alla loro abilità informatica, numerosi personal computer sono stati recuperati e risistemati pronti per essere inviati in Senegal dove l'associazione 'I Bambini di Ornella' sostiene un progetto di formazione per i giovani.
www.gl-como.org


Torna indietroCommenta l'articolo
 
 
Ricerca associazioni
Per provincia
Per comune
Per categoria
Per Nome



Cerchi
A


In vetrina
Ass. Villaggi SoS Italia-Comitato di Saronno
Saronno
CF:
Pro Loco Rescaldina
Rescaldina
CF:
Dmedia Group Spa Soc. Unipersonale Corso Vittorio Emanuele II, 15 20122 Milano C.F. e P.IVA 13428550159 Società del GRUPPO DMAIL GROUP S.p.A. - Milano Codice fiscale e Registro Imprese 12925460151

TERMINI E CONDIZIONI | PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY