Netweek      
News
Segrate: la Guardia di Finanza sequestra il T-Red. Esultano Federconsumatori e i consiglieri di minoranza
12/10/07
Riceviamo e volentieri pubblichiamo il comunicato inviato dal Capogruppo del Partito di Rifondazione Comunista del Consiglio comunale di Segrate (Mi), Margherita Napoletano.


'Sindaco e Comandante della Polizia Locale continuano a difendere il cosiddetto 'Rosso Stop', che ha sanzionato (multa e perdita di punti) oltre 60.000 cittadini, la maggior parte di Segrate e Pioltello. Lavoratori che percorrono la Cassanese quotidianamente e che si sono visti recapitare multe a raffica, qualche mese dopo la presunta infrazione, e che spergiurano di non essere mai passati col rosso. In effetti, nella maggior parte delle multe contestate, la prima foto, in prossimità della linea d’arresto, è stata presa durante il primo secondo dallo scatto del rosso, quando, per effetto dell’angolo di visuale dell’occhio e del tempo di riflesso umano, nessuno può rendersi conto che il semaforo è diventato rosso. Ma la macchina è inesorabile.
Quando sono state recapitate le primissime multe, una concittadina mi informò di aver chiesto aiuto a Federconsumatori. Ben presto il fenomeno si è allargato e, grazie all’associazione dei consumatori e a pochissimi consiglieri di minoranza che hanno continuato a cercare di capire, si è riusciti a difendere i cittadini ingiustamente vessati e a indagare sulla legittimità degli impianti e del contratto. Infatti, la previsione del Comune sul numero di multe era nettamente inferiore a quello che è stato realizzato. Dunque il contratto fatto come 'cottimo fiduciario' (DPR 384/2001), non può superare 200.000 euro nell’arco della sua durata (un anno), soglia abbondantemente quintuplicata prima della scadenza del contratto stesso. E alla gara sono state invitate tre ditte su cinque che non erano in grado di fornire la tecnologia prevista dal bando.
Tra le foto, ce ne sono alcune con prospettive impossibili nella realtà: qualcuno le ritocca in digitale?
E cosa dire della nuova taratura dei due semafori all’intersezione con via Roma fatta all’inizio di febbraio?
Un’ammissione di colpa da parte del Comando della Polizia Locale?
Mi occupo di sicurezza sul lavoro da molti anni e sono stata consulente della Commissione Infortuni del Senato. La prevenzione degli incidenti, che siano sul luogo di lavoro o sulla strada, è per me una priorità. Ma il comportamento indotto dal terrore del T-red (da qualcuno soprannominato T-rex, evocando Jurassic Park) è ancora più pericoloso per pedoni ed autisti stessi: infatti, in prossimità degli incroci, invece di guardare attentamente in ogni direzione, chi teme la multa si concentra sul semaforo e frena bruscamente appena scatta il giallo; non sono rari i tamponamenti.
Saranno in molti gli automobilisti che questa sera brinderanno, finalmente liberi dal 'vampiro rosso' che risucchiava punti dalla patente e quattrini dalle tasche.
Forse adesso il Comandante dovrà rinunciare alla Caserma nuova per la Polizia Locale.
Chiediamo che tutti i soldi delle multe già pagate siano restituiti.
Ferma restando la presunzione di innocenza fino a conclusione delle indagini, la politica dovrà considerare quanta fiducia rimane al Sindaco e alla Giunta da parte dei cittadini, dopo il sequestro odierno degli impianti da parte della Guardia di Finanza e dopo il salasso economico subito dalle famiglie. Il Sindaco, Adriano Alessandrini, rimetta il mandato nelle mani degli elettori!'


Segrate, 11 ottobre 2007


Torna indietroCommenta l'articolo
 
 
Ricerca associazioni
Per provincia
Per comune
Per categoria
Per Nome



Cerchi
A


In vetrina
Protezione civile Comezzano Cizzago
Comezzano - Cizzago
CF:
L'Alveare onlus
Lipomo
CF: 02129900136
Dmedia Group Spa Soc. Unipersonale Corso Vittorio Emanuele II, 15 20122 Milano C.F. e P.IVA 13428550159 Società del GRUPPO DMAIL GROUP S.p.A. - Milano Codice fiscale e Registro Imprese 12925460151

TERMINI E CONDIZIONI | PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY