Netweek      
News
Pubblicati i beneficiari del 5 per mille. Il ministro Ferrero: 'La devoluzione presto riammessa anche per il 2008'
15/10/07
'Si tratta di fare un emendamento alla Finanziaria in esame al Senato e porre rimedio a questo errore tecnico, dietro al quale non c'è alcuna volontà politica di cancellare il 5 per mille', ha spiegato il ministro della Solidarietà sociale Paolo Ferrero, per calmare i malumori in merito al dimenticato inserimento del meccanismo del 5 per mille nella Finanziaria 2008.
Intanto venerdì scorso sono state pubblicate le liste degli enti che hanno beneficiato delle somme donate dai contribuenti, i quali, grazie alle legge 266/2005 hanno potuto devolvere il 5 per mille delle proprie imposte sul reddito ad organizzazioni di volontariato, enti impegnati nella ricerca scientifica o sanitarie e comuni per la realizzazione di progetti sociali.
I 29.532 enti ammessi alla ripartizione, con riferimento alla Finanziaria 2006, si sono quindi suddivisi una torta di 342,2 milioni di euro. Sono stati 13,4 milioni i contribuenti coinvolti nella scelta, per un importo medio di 25,7 euro ciascuno.
Tra le categorie, quella più premiata riguarda il volontariato, che incasserà ben 192,9 milioni di euro; a seguire la ricerca scientifica (51,1 milioni di euro), la ricerca sanitaria (46, 7 milioni di euro), i comuni (37,9 milioni di euro).
Esclusi dalla ripartizione 7.720 enti: di questi 5.609 per errori nella presentazione delle documentazioni e 2.111 per mancanza di requisiti. I 16 milioni 'risparmiati', perchè non assegnati, verranno presumibilmente suddivisi tra gli aventi diritto.
Tra le organizzazioni maggiormente premiate dai contribuenti troviamo l'Associazione italiana per la ricerca sul cancro (37,7 milioni di euro), l'Istituto europeo di oncologia (7,8 milioni di euro), l'Unicef (5,9 milioni di euro), Medici senza frontiere (4,5 milioni di euro) Emergency (3,4 milioni di euro). Premiati, quindi, gli enti più 'comunicativi', che hanno avuto cioè più canali a disposizione per 'convincere' i beneficiari alla donazione.
Tra i comuni al primo posto c'è quello di Roma, seguito da Milano e Torino.


Torna indietroCommenta l'articolo
 
 
Ricerca associazioni
Per provincia
Per comune
Per categoria
Per Nome



Cerchi
A


In vetrina
Gruppo Amici del Sacro Cuore
Monza
CF: 94574960152
ASSOCIAZIONE DIGNITA' E LAVORO CECCO FORNARA
Borgomanero
CF:
Dmedia Group Spa Soc. Unipersonale Corso Vittorio Emanuele II, 15 20122 Milano C.F. e P.IVA 13428550159 Società del GRUPPO DMAIL GROUP S.p.A. - Milano Codice fiscale e Registro Imprese 12925460151

TERMINI E CONDIZIONI | PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY