Netweek      
Normative
Circolazione dei disabili nelle zone a traffico limitato
06/02/08
La Suprema Corte di Cassazione con sentenza 719 della Seconda Sezione Civile ha accolto il ricorso di Giuseppe G.C., un persona disabile al quale il Comune di Milano aveva rilasciato nel 2002 il permesso di circolare in tutte le zone a traffico limitato, multato dai vigili di Roma per essere entrato nella Ztl della capitale con il solo permesso rilasciato dall'amministrazione di Milano. Giuseppe ha fatto ricorso alla Corte sostenendo che le persone disabili devono poter circolare nelle Ztl di tutta Italia e senza nemmeno bisogno che il permesso al libero transito sia collegato all'utilizzo di un veicolo con specifica targa.
I supremi giudici hanno condiviso il reclamo di Giuseppe e hanno annullato il verbale dei vigili capitolini.
La sentenza ha stabilito così che alle persone con "capacità di deambulazione sensibilmente ridotta" è consentita la circolazione a bordo di veicoli nelle zone a traffico limitato e in quelle pedonali dei Comuni di tutta Italia, anche se il permesso di circolazione nelle Ztl è stato rilasciato solo dal Comune di residenza.
La notizia è stata interamente tratta da www.cpdconsulta.it


Torna indietroCommenta l'articolo
 
 
Ricerca associazioni
Per provincia
Per comune
Per categoria
Per Nome



Cerchi
A


In vetrina
Associazione Teatro S.Rocco
Sondrio
CF: 00784070146
Dance Musical & Show
Mariano Comense
CF:
Dmedia Group Spa Soc. Unipersonale Corso Vittorio Emanuele II, 15 20122 Milano C.F. e P.IVA 13428550159 Società del GRUPPO DMAIL GROUP S.p.A. - Milano Codice fiscale e Registro Imprese 12925460151

TERMINI E CONDIZIONI | PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY