Netweek      
News
Come sarà realizzata la Pedemontana tra i boschi della collina di Bernate?
06/03/08
Riceviamo e pubblichiamo il comunicato inviato dal Consiglio direttivo dell'Associazione per i PArchi del Vimercatese.


In queste settimane molti cittadini, nel manifestarci il loro dissenso circa la costruzione di un'opera devastante come la Pedemontana e la loro preoccupazione perché le ulteriori cementificazioni daranno un colpo mortale al poco verde che resta, ci dicono: 'Ma alla fine, dopo tutte le discussioni portate avanti in questi mesi, se i cementificatori avranno la meglio, l’autostrada a Bernate (Mi) come verrà realizzata?'
Purtroppo le poche notizie ufficiali in nostro possesso non ci permettono di dare una risposta certa.
La vicenda dell’attraversamento del Parco dei Colli Briantei a Bernate è annosa e come è noto la nostra Associazione da tempo si batte perché il tracciato sia realizzato in galleria profonda per evitare la distruzione della collina e dei suoi boschi. Le ipotesi che si sono succedute sono diverse: la galleria profonda, la trincea scoperta, la galleria artificiale (ovvero una trincea scavata e ricoperta in seguito). In modo particolare negli ultimi tempi proprio quest’ultima ipotesi sembra (almeno secondo le indiscrezioni riportate dalla stampa locale), la più probabile.
Visto che le colline di Bernate sono tre, separate tra loro da due vallette, si pensa forse di bucare le colline e poi far uscire all’aperto l’autostrada per lunghi tratti, magari appoggiata a piloni in cemento armato?
L’immagine allegata è chiaramente un fotomontaggio nel quale, sfruttando le poche informazioni reperite in questi mesi, abbiamo cercato di immaginare un possibile aspetto dell’autostrada a Bernate nell’ipotesi che passi allo scoperto tra una valletta e l'altra.
Ora chiediamo alle amministrazioni comunali coinvolte ed in primis a quella di Arcore (Mi): 'Ma sarà proprio così?' Smentiteci per favore!
Certamente i cittadini del vimercatese vogliono continuare ad ammirare un paesaggio fatto di dolci colline ricoperte da boschi e non invece accontentarsi di intravedere la sagoma del Resegone guardando nello spazio libero tra due piloni di cemento armato o evitandio le auto di passaggio!
Non ultimo va ricordato che con quanto proposto, anche nelle parti dell'infrastruttura non visibili, verrebbero di fatto distrutte queste colline e tutto quanto ci sta sopra (boschi e prati, con il loro inestimabile carico di biodiversità). Poi, una volta compiuto lo scempio, queste verrebbero ricoperte con un po' di terra e quattro piantine per non tornare mai più come prima.
Ci risulta inoltre che i costi della trincea ricoperta con le conseguenti opere di compensazione ambientale non si discosterebbero molto da quelli per la galleria profonda, quindi continueremo a chiedere con forza la galleria profonda …
Attendiamo fiduciosi le assemblee pubbliche …
www.parchivimercatese.brianzaest.it


Torna indietroCommenta l'articolo
 
 
Ricerca associazioni
Per provincia
Per comune
Per categoria
Per Nome



Cerchi
A


In vetrina
Associazione Amici del Bambino di Morbegno
Morbegno
CF:
Comitato per la promozione del merletto
Cantù
CF:
Dmedia Group Spa Soc. Unipersonale Corso Vittorio Emanuele II, 15 20122 Milano C.F. e P.IVA 13428550159 Società del GRUPPO DMAIL GROUP S.p.A. - Milano Codice fiscale e Registro Imprese 12925460151

TERMINI E CONDIZIONI | PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY