Netweek      
News
Per una stampa più libera ed indipendente
28/04/08
'Chiunque ha il diritto alla libertà di opinione ed espressione; questo diritto include libertà a sostenere personali opinioni senza interferenze ed a cercare, ricevere, ed insegnare informazioni e idee attraverso qualsiasi mezzo informativo indipendentemente dal fatto che esso attraversi le frontiere.'
(Dichiarazione Universale dei Diritti Umani)


'La libertà di stampa oggi, in Italia e nel mondo' è il titolo della conferenza che si terrà sabato 3 maggio a Padova (Sala Anziani, via del Municipio, 1, dalle ore 9.00 alle 12.00), organizzata da Free lance international press con il patrocinio del Comune di Padova.
L'evento viene proposto in occasione della Giornata mondiale della libertà di stampa, decretata dall’assemblea generale dell’Onu nel 1993 e organizzata annualmente dall’UNESCO con lo scopo di sottolineare l’importanza dei fondamentali diritti di libertà d'espressione e di libertà di stampa, statuiti dall'articolo 19 della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, di cui quest’anno ricorre il 60° anniversario dalla proclamazione. www.padovanet.it
Il direttore generale dell'Unesco, Koichiro Matsuura, ha già reso noto il nome del vincitore del Premio mondiale per Libertà di Stampa Unesco-Guillermo Cano: si tratta della giornalista messicana Lydia Cacho Ribeiro, collaboratrice de 'La Voz del Caribe', che si è aggiudicata il riconoscimento mondiale per il 'coraggio con cui continua a denunciare la corruzione politica, il crimine organizzato e la violenza, nonostante le continue minacce di morte, gli attacchi contro la sua vita e le battaglie legali'.
L'edizione 2007 era stata vinta dalla giornalista russa Anna Politkovskaya. www.unesco.org
Nel rapporto annuale sulla libertà di stampa pubblicato da Reporter senza frontiere www.rsf.org i dati ci informano che nel 2007 sono morti in tutto il mondo ben 86 giornalisti (+ 244% in 5 anni). La maggior parte delle uccisioni si sono verificate in Iraq (47), seguito da Somalia (8), Pakistan (6), Sri Lanka (3) ed Eritrea (2). Il 90% degli assassini rimane impunito e spesso protetto dal governo.
Sempre lo scorso anno i giornalisti incarcerati sono stati 887, 1.511 quelli aggrediti o minacciati e 67 quelli sequestrati.
Infine, nel 2007 sono stati oscurati 2.676 siti (2.500 dei quali solo in Cina), la maggior erano fori di discussione.


Torna indietroCommenta l'articolo
 
 
Ricerca associazioni
Per provincia
Per comune
Per categoria
Per Nome



Cerchi
A


In vetrina
ASSOCIAZIONE ALPINI DI BORGOMANERO
Borgomanero
CF:
Fondazione Residenza Amica
Giussano
CF: 09582480159
Dmedia Group Spa Soc. Unipersonale Corso Vittorio Emanuele II, 15 20122 Milano C.F. e P.IVA 13428550159 Società del GRUPPO DMAIL GROUP S.p.A. - Milano Codice fiscale e Registro Imprese 12925460151

TERMINI E CONDIZIONI | PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY