Netweek      
News
'Mafia e illegalità devono essere combattute con la cultura'
16/05/08
Ventidue piccoli block-notes che divulgano la cultura dell'antimafia: sono i 'Pizzini della legalità' (Coppola Editore), pensieri, poesie, lettere scritte da giornalisti, scrittori o da persone che hanno vissuto in prima persona esperienze mafiose.
'L'idea di fare questi 'pizzini' - spiega l'editore trapanese Salvatore Coppola - mi e' venuta all'indomani della cattura di Provenzano. L'obiettivo era quello di fare in modo che noi siciliani potessimo riappropriarci del significato autentico del 'pizzino', che e' un semplice pezzo di carta che si usa per scrivere piccoli messaggi. Una tradizione della nostra vita quotidiana che per l'opinione pubblica era diventata soltanto un messaggio di morte.' www.libera.it
Il ricavato della vendita dei 'pizzini', il cui prezzo va da 1 a 2 euro, andrà in parte a favore di alcune associazioni antiracket quali 'Libera', il comitato 'Addiopizzo', il centro siciliano di documentazione 'Giuseppe Impastato' e la casa memoria 'Felicia e Peppino Impastato'.
Scopo dei 'pizzini' è principalmente quello di far conoscere, discutere e riflettere i giovani sui temi dell'antimafia perchè, come afferma Coppola 'mafia e illegalità devono essere combattute con la cultura'.
Tra i 'pizzini' già pubblicati citiamo 'Lettera al caro estortore', di Giacomo Di Girolamo (vincitore del premio Libero Grassi 2006), 'Non pagare è bello', di Barbara Giangravè del comitato 'Addiopizzo' e, ultimo in ordine di pubblicazione, 'Coppole, pizzini e cannoli' di Clara Salvo


Torna indietroCommenta l'articolo
 
 
Ricerca associazioni
Per provincia
Per comune
Per categoria
Per Nome



Cerchi
A


In vetrina
Associazione Amici Boscaioli
Talamona
CF:
Officine Musicali
Uboldo
CF:
Dmedia Group Spa Soc. Unipersonale Corso Vittorio Emanuele II, 15 20122 Milano C.F. e P.IVA 13428550159 Società del GRUPPO DMAIL GROUP S.p.A. - Milano Codice fiscale e Registro Imprese 12925460151

TERMINI E CONDIZIONI | PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY