Netweek      
News
L'Anmic denuncia una scarsa assunzione dei disabili
04/10/06
Durante il X Congresso nazionale dedicato ai diritti di cittadinanza e alla disabilità che si terrà a Fiuggi dal 5 al 7 ottobre prossimi, l'Associazione nazionale mutilati e invalidi civili (Anmic) solleverà il problema delle inadempienze che ancora ostacolano l'inserimento lavorativo dei disabili. Secondo Giovanni Pagano, presidente nazionale dell'Anmic, la legge 68/1999 sull'obbligo delle assunzioni per i lavoratori disabili non viene ancora attuata e questo essenzialmente per due motivi. Innanzitutto la Presidenza del Consiglio dei Ministri non ha ancora provveduto, dopo 7 anni dall'approvazione della legge, ad emanare un decreto che individui le mansioni che non consentono l'occupazione dei lavoratori disabili negli enti pubblici. Omissione che, sempre secondo Pagano, favorisce un alibi per l'inosservanza della legge. Inoltre, ai datori di lavoro viene accordata con estrema facilità la richiesta di esonero parziale, per cui il numero dei disabili che dovrebbero essere inseriti si riduce drasticamente.
Anche la legge Biagi (D.L.276/2003) interviene d ostacolare ulteriormente le assunzioni degli invalidi, in quanto dà la possibilità alle ditte obbligate ad avere nel proprio organico un determinato numero di portatori di handicap di trasferire alle cooperative sociali una percentuale dei disabili da assumere, impegnandosi a conferire commesse che il più delle volte non arrivano.

Tratto da superabile.inail.it


Torna indietroCommenta l'articolo
 
 
Ricerca associazioni
Per provincia
Per comune
Per categoria
Per Nome



Cerchi
A


In vetrina
LA LAMPADA DI ALADINO ONLUS
Brugherio
CF: 94582640150
Compagnia teatrale I poco stabili
Cantù
CF:
Dmedia Group Spa Soc. Unipersonale Corso Vittorio Emanuele II, 15 20122 Milano C.F. e P.IVA 13428550159 Società del GRUPPO DMAIL GROUP S.p.A. - Milano Codice fiscale e Registro Imprese 12925460151

TERMINI E CONDIZIONI | PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY