Netweek      
News
Ospedale San Raffaele (2): ancora nessuna soluzione per il problema 'parcheggio'
24/10/08
Riceviamo e pubblichiamo il comunicato inviato dai delegati RSU Sdl Intercategoriale dell'OSpedale S.Raffaele di Milano.


Oggi, venerdì 24 ottobre 2008 i delegati e le delegate SdL intercategoriale dell’Ospedale San Raffaele hanno consegnato al Direttore Generale, Renato Botti, le firme raccolte nei giorni scorsi tra gli utenti per chiedere una drastica riduzione del costo del parcheggio. Infatti, da alcune settimane è stato attivato il primo piano del parcheggio sotterraneo. Il costo è, però esorbitante: 3 euro e 60 cent per la prima ora, ma se si superano i primi 60 minuti il costo raddoppia. Considerando la struttura labirintica dell’ospedale e i tempi di attesa media per l’accettazione e le visite, superare i 60 minuti è la regola. Alcuni pazienti sono arrivati a pagare 20 euro in un giorno!
La petizione chiede anche che i mezzi pubblici possano raggiungere l’ingresso principale, perché attualmente le fermate sono troppo lontane per persone anziane o malate. Per questo la petizione è indirizzata anche al Comune di Segrate, che dovrebbe trovare un accordo per ristabilire la fermata del “Pollicino”, l’autobus comunale. Inoltre, all’ATM si chiede di ridurre il costo e ampliare gli orari della navetta tra Cascina Gobba e l’Ospedale.
L’Ospedale San Raffaele ha affidato alla società DEC la realizzazione del parcheggio sotterraneo, che avrà 3.000 posti auto nei tre i piani interrati. Attualmente, per effetto del costo esorbitante, solo il 20-25% dei posti disponibili viene occupato.
Durante l’incontro di questa mattina, l’Amministrazione ha condiviso le preoccupazioni dei delegati sindacali, senza però sottoscrivere impegni concreti per risolvere i problemi: per quanto riguarda la navetta che collega C.na Gobba al San Raffaele, Botti ha informato che è aperto un contenzioso legale e non si intravedono accordi imminenti. Con la Gestipark (società del gruppo DEC che gestisce il parcheggio interrato) ci sono stati due incontri e settimana prossima ci sarà il prossimo per chiedere tariffe a favore dell’utenza. Hanno giustificato il non rispetto della tariffa predefinita (1, 50 euro) al momento del contratto con le onerose successive modifiche dell’appalto.
Infine, per le fermate dei mezzi pubblici, il Direttore Tecnico ha riferito che, in accordo con il Comune di Segrate e ATM, il disagio rimarrà fino primavera 2009.
L’incontro è stato aggiornato a lunedì 10 novembre.
I delegati SdL intercategoriale, insieme ai lavoratori, continueranno a mobilitarsi perché le soluzioni siano effettive e in tempi brevi.


Torna indietroCommenta l'articolo
 
Commenti dei lettori
22/18/2008
il ladrocinio del parcheggio del san raffaele
buongiorno. mi sono recata all'ospedale san raffaele di segrate (mi) per sottopormi ad un esame clinico. e sono rimasta senza parole per i costi del parcheggio gestito dalla società gestipark: 3,60 euro all'ora! è evidente che la gestipark vuole rientrare delle spese sostenute per costruire il parcheggio stesso, 'tassando' chi si reca in ospedale, non certo per divertirsi...inoltre, vi è la presa in giro del quarto d'ora gratuito: dove vado in quel lasso di tempo?! forse neppure a fare pipì, tanto meno a ritirare un referto, operazione che mi costerà altri 3,60... non si può intervenire? grazie
Autore: rebecca raineri
 
Ricerca associazioni
Per provincia
Per comune
Per categoria
Per Nome



Cerchi
A


In vetrina
Amici dell'Unitalsi di Vedano al Lambro
Vedano al Lambro
CF: 08128160150
CORPO MUSICALE CITTADINO NERVIANO
Nerviano
CF: 86501550155
Dmedia Group Spa Soc. Unipersonale Corso Vittorio Emanuele II, 15 20122 Milano C.F. e P.IVA 13428550159 Società del GRUPPO DMAIL GROUP S.p.A. - Milano Codice fiscale e Registro Imprese 12925460151

TERMINI E CONDIZIONI | PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY