Netweek      
News
GASiamoci riempie il Campo Solare
28/04/09
Pubblichiamo il comunicato inviato da L'isola che c'è-rete comasca di economia solidale www.lisolachece.org

La terza edizione di GASiamoci, la festa dei Gruppi d’Acquisto Solidale della provincia di Como, ha coinvolto decine di famiglie e molti produttori locali aderenti al progetto di filiera corta Corto Circuito che, nonostante la pioggia, domenica 26 aprile si sono recati al parco Campo Solare di Cantù e hanno dato vita a un evento partecipato, pulsante di entusiasmo ed energia.
Tanti dei presenti acquistano già abitualmente attraverso un GAS, molti, invece, hanno preso parte all'appuntamento per conoscere meglio il consumo responsabile e capire come poter iniziare a comprare in gruppo in modo sostenibile.


La giornata si è aperta alle ore 10.00 con l'assemblea annuale dell'associazione L'isola che c'è, tenuta dal Presidente, Marco Servettini, che ha presentato la relazione di bilancio e le attività del 2008 a una cinquantina di soci. Approvato il bilancio e illustrati i principali progetti in sviluppo. Alle 11.30 sono cominciate le riflessioni sulla cooperativa Corto Circuito: per circa un'ora una sessantina di persone, divise in due gruppi, hanno dibattuto sui suoi valori e sulle sue potenzialità logistiche e strutturali; ora la cooperativa, sostenuta da GAS e produttori, ci avvia verso la sua costituzione, prevista per maggio.


Alle discussioni è seguito il pranzo autogestito, composto da tane prelibatezze cucinate e portate dai partecipanti e gustato in allegria. Nel primo pomeriggio si è poi dato vita a cinque workshop, formati ognuno da una ventina di persone, nelle quali si sono affrontate tematiche importanti per chi vuole consumare in modo critico. Francesco Tampellini, responsabile del GAS per l'acquisto di pannelli fotovoltaici, ha parlato di energia; Sonia Manighetti, responsabile dell'Associazione Famiglie In Cammino, ha spiegato come creare e gestire un GAS; Marco Roncoroni, del GAS di Cadorago, ha coordinato la presentazione di due produttori di olio: il Frantoio Peltristo (Umbria) e Libera Terra hanno approfondito il tema olio; Mauro Tettamanti, del GAS Biröla di Cernobbio, ha illustrato i prodotti non alimentari acquistabili dai GAS; Serena Scionti, dei Bilanci di Giustizia, ha tenuto una piccola lezione sull'auto-produzione e ha mostrato come realizzare il formaggio in casa.
I dibattiti sono stati conclusi con un momento di confronto e condivisione degli argomenti trattati e la giornata si è chiusa con un ricco e variegato aperitivo preparato dal GAS di Lurate Caccivio (CO).


GASiamoci ha rappresentato un'esperienza di gioia e divertimento anche per i bambini che sono stati intrattenuti fin dal mattino dall'animazione dell’associazione Acuma mentre, nel pomeriggio hanno partecipato ad un laboratorio manuale con l’argilla, a cura di Cose d’argilla, allo spettacolo teatrale di Fata Morgana e ad una prelibata merenda.
Durante la giornata, inoltre, sono stati ritirati dai GAS formaggi e yogurt ordinati insieme dall'azienda emiliana Tomasoni attraverso Corto Circuito: un nuovo passo per la crescita della piccola distribuzione organizzata comasca.


Torna indietroCommenta l'articolo
 
 
Ricerca associazioni
Per provincia
Per comune
Per categoria
Per Nome



Cerchi
A


In vetrina
crv/acr centro ricerche vallassinesi
Asso
CF: 97365190152
Associazione Italia-Nicaragua
Sondrio
CF:
Dmedia Group Spa Soc. Unipersonale Corso Vittorio Emanuele II, 15 20122 Milano C.F. e P.IVA 13428550159 Società del GRUPPO DMAIL GROUP S.p.A. - Milano Codice fiscale e Registro Imprese 12925460151

TERMINI E CONDIZIONI | PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY