Netweek      
News
Processi sommari e pena di morte
07/11/06
Amnesty International ha deplorato la decisone della Corte penale suprema irachena di condannare a morte l'ex-dittatore iracheno Saddam Hussein e due dei sette suoi coimputati per l'uccisione di 148 abitanti del villaggio di al-Dujail.
'Questo processo avrebbe dovuto essere un contributo fondamentale per ristabilire la giustizia e lo stato di diritto e per assicurare verità e giustizia per le massicce violazioni dei diritti umani perpetrate sotto il regime di Saddam Hussein. Invece, il processo si è rivelato un affare squallido, segnato da grandi vizi', ha commentato Malcom Smart, direttore del Programma Medio Oriente e Africa del Nord di Amnesty International.
Al fine del rispetto dei diritti umani, Amnesty International sollecita il governo iracheno a prendere in considerazione le opzioni di integrare il tribunale con giudici internazionali oppure di trasferire il processo ad una corte internazionale.

Tratto da www.amnesty.it


Torna indietroCommenta l'articolo
 
 
Ricerca associazioni
Per provincia
Per comune
Per categoria
Per Nome



Cerchi
A


In vetrina
White Mathilda
Limbiate
CF:
Associazione Bollate Jazz Meeting
Bollate
CF:
Dmedia Group Spa Soc. Unipersonale Corso Vittorio Emanuele II, 15 20122 Milano C.F. e P.IVA 13428550159 Società del GRUPPO DMAIL GROUP S.p.A. - Milano Codice fiscale e Registro Imprese 12925460151

TERMINI E CONDIZIONI | PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY