Netweek      
News
Parte in autunno il GASFV2
17/09/09
I tempi, all’apparenza stretti, sono dettati dalla motivazione che l’incentivo del conto energia sta per finire. Dire oggi con esattezza quando succederà è impossibile ma sono in molti a ritenere che la soglia massima di 1.200 MW di energia solare potrebbe essere raggiunta entro la prossima primavera e con essa la possibilità che i fondi destinati agli incentivi siano profondamente rivisti.
Le caratteristiche tecniche sono le stesse della prima tornata e cioè filiera tutta italiana, eccetto ovviamente le materie prime come silicio e alluminio, e un risparmio rispetto all’acquisto in proprio dello stesso impianto.
Non c’è ancora un prezzo ma possiamo già segnalare che sarà inferiore al costo della prima edizione: il costo dei pannelli solari ha infatti seguito l’andamento generale al ribasso di tutte le materie prime e siccome la tendenza sta ancora continuando, comunicheremo il costo al KW direttamente nelle serate di presentazione e raccolta adesioni.


La presentazione del progetto avverrà sabato 19 settembre in occasione della sesta fiera L'isola che c'è a Villa Guardia (CO), nel dibattito “Energie da basso” che si terrà dalle ore 14.00 alle 17.00.
Sarà inoltre già possibile avere maggiori informazioni alla fiera presso lo “Sportello Energia” nei pomeriggi di sabato 19 e domenica 20.
La prima serata di presentazione e raccolta adesioni del Gruppo di'Acquisto FotoVoltaico Solidale 2 (GASFV2) sarà lunedì 28 settembre presso la biblioteca di Lurate Caccivio alle ore 21,00; seguiranno altre date che verranno comunicate successivamente.
Per essere informati sui dettagli ed iscriversi al GASFV2 è necessario già da oggi un messaggio alla casella di posta energia@lisolachece.org, scrivendo “GASFV2” nell’oggetto della mail. Verrà formata una mailing list con la quale spediremo messaggi di aggiornamento a tutti. Questa iscrizione non vincola alcun acquisto secondo le stesse modalità del primo GASFV1.


Il GASFV è un “patto solidale” di un gruppo di privati cittadini con un'azienda installatrice di impianti fotovoltaici, coordinato e promosso dall’associazione L’isola che c’è al fine di ottenere: costi trasparenti e fissi e mediati sul totale delle installazioni; risparmio; standard qualitativi controllati e uniformi; impiego di materiali prevalentemente di fabbricazione italiana; momenti formativi; azioni collettive di controllo e verifica.
Nella prima edizione l’esperienza sperimentale del GAS per l’acquisto del FotoVoltaico (GASFV) si è rivelata molto positiva: sono stati installati 29 impianti per una potenza totale di 83,1 Kw, con una media di 2,85 Kw a impianto – a fronte dell’obiettivo iniziale di 50 Kw.
L’interesse all’iniziativa ha superato i confini locali e, oltre che nel comasco, sono stati installati impianti anche nelle province di Bergamo, Lecco, Milano e Varese.
La somma totale degli investimenti messi in campo ha superato i 500.000 Euro e sono state coinvolte complessivamente oltre 150 persone.


L'isola che c'è www.lisolachece.org è un’associazione di promozione sociale che rappresenta la rete comasca di economia solidale, nata per promuovere stili di produzione, di consumo e di vita sostenibili, solidali e di qualità.
Per informazioni: 328.1846243 (Ermano Spinelli) - energia@lisolachece.org


Torna indietroCommenta l'articolo
 
 
Ricerca associazioni
Per provincia
Per comune
Per categoria
Per Nome



Cerchi
A


In vetrina
Circolo culturale Orenese
Vimercate
CF:
Associazione La Goccia Onlus
Senago
CF:
Dmedia Group Spa Soc. Unipersonale Corso Vittorio Emanuele II, 15 20122 Milano C.F. e P.IVA 13428550159 Società del GRUPPO DMAIL GROUP S.p.A. - Milano Codice fiscale e Registro Imprese 12925460151

TERMINI E CONDIZIONI | PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY