Netweek      
News
Imparare a comunicare e ad ascoltare con il laboratorio teatrale "La Tempesta"
02/10/09
Le associazioni Ambaradan, Luna e Gnac e il laboratorio teatrale Slapsus ricordano che sono aperte le iscrizioni al laboratorio teatrale "La Tempesta", 30 incontri che da mercoledì 14 ottobre si terranno dalle 20.00 alle 23.00 al Centro socio culturale di via Biava 26 di Valtesse (BG).


Così descrivono il progetto i docenti del corso, ovvero Lorenzo Baronchelli, Michele Cremaschi, Michele Eynard, Manuel Gregna, Federica Molteni:
"C’è un modo di stare sul palco che rimanda ad una sorta di naturalezza anche quando l’azione scenica non ha nulla di naturalistico. E’ un atteggiamento di apertura, di attenzione a tutto quello che ci circonda. E’ la capacità di cogliere negli altri attori, nello spazio, nel pubblico, ogni minima occasione per giocare, per mettersi in gioco.
E’ la capacità di stupirsi, e quindi di stupire.
Questo laboratorio si prefigge di esplorare e approfondire le potenzialità comunicative del linguaggio teatrale alla ricerca di quel particolare modo di porsi davanti a un pubblico che chiamiamo Presenza Scenica.
La ricerca avverrà tramite una serie di esercizi e di improvvisazioni provenienti dalla tradizione pedagogica del mimo, del clown, e del teatro di ricerca, sempre proposti con leggerezza e divertimento, ma con precisi obiettivi:
- stemperare le naturali resistenze psicologiche e gli stereotipi di comunicazione superficiale, cercando di favorire la formazione di un gruppo omogeneo e disponibile
- fornire strumenti di osservazione e di analisi della costituzione del corpo, delle sue possibilità di relazione con lo spazio e con gli altri, riappropriandosi delle più semplici. Lo sguardo, il respiro, il contatto, ecc.
- allenarsi alla tecnica dell’improvvisazione teatrale, affinando la capacità e la disponibilità a comunicare nel silenzio, nell’ascolto reciproco, nel gioco scenico.


Il laboratorio si rivolge a chi ha già avuto esperienze di corsi o laboratori teatrali ed intende proseguire il proprio percorso formativo. I partecipanti sono invitati ad indossare abiti comodi per potersi muovere liberamente.
Nella seconda parte dell’anno, da gennaio in poi, il lavoro verrà applicato alla creazione di uno spettacolo teatrale ispirato a “La Tempesta” di William Shakespeare.
L'isola su cui è ambientata la vicenda diventa lo spazio evocativo per esplorare diverse "stanze espressive": il comico, il lavoro sul coro, la narrazione, il monologo, la ricerca di una verità espressiva partendo da un testo teatrale. Avendo sempre presente il teatro come luogo dove essere in comune sia possibile. Lo spettacolo che vorremmo creare nasce pensato per spazi non teatrali, inconsueti, dove gli spettatori possano fare un "incontro" con gli attori che sia anche un percorso, all'interno di scene e spazi differenti.


Per informazioni: Michele Eynard 3343570763; latempesta@ambaradan.org


Torna indietroCommenta l'articolo
 
 
Ricerca associazioni
Per provincia
Per comune
Per categoria
Per Nome



Cerchi
A


In vetrina
Beato Papa Giovanni XXIII ONLUS
Senago
CF:
Associazione Bonsai Do Groane
Cesano Maderno
CF:
Dmedia Group Spa Soc. Unipersonale Corso Vittorio Emanuele II, 15 20122 Milano C.F. e P.IVA 13428550159 Società del GRUPPO DMAIL GROUP S.p.A. - Milano Codice fiscale e Registro Imprese 12925460151

TERMINI E CONDIZIONI | PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY