Netweek      
News
"No cluster bomb": il dipinto riceve il riconoscimento del Presidente della Camera
28/12/09
Riceviamo e pubblichiamo.


Importante riconoscimento istituzionale per il dipinto “No cluster bombs” di San Benedetto del Tronto da parte del Presidente della Camera, Gianfranco Fini.


La terza carica dello Stato, in un recente comunicato ufficiale esprime “apprezzamento per l’ opera pittorica che contribuisce a tenere viva l’attenzione sul drammatico tema delle bombe a grappolo, a sostegno della cultura di una pacifica convivenza e della costruzione di una società pienamente orientata alla tutela dei diritti umani”.


Il dipinto, che ha già ricevuto l’appoggio ufficiale delle Ambasciate di Norvegia e d’Irlanda, rappresenta il primo dipinto in assoluto sul tema delle bombe a grappolo, dopo il trattato di Oslo del dicembre scorso con il quale 94 Paesi al mondo hanno detto no alle cluster bombs.


Carlo Gentili www.carlogentili.it segnalerà questo appoggio da parte del Presidente della Camera con l'inserimento di altre istrallazioni all'interno dell'opera. Infatti, il suo intento è quello di realizzare un'opera "aperta", che cambierà nel tempo: ad ogni nuova adesione, a ogni nuovo appoggio, ad ogni nuovo Paese che firmerà il Trattato di Oslo: il pittore riempirà quegli spazi bianchi lasciati appositamente vuoti.


Il pittore in merito al dipinto, precisa: “Ho inserito specchi e ceramiche colorate per ricordare i Paesi firmatari del Trattato, mentre gli oltre 100 spazi vuoti sono riferiti a quei Paesi che non hanno ancora intenzione di firmare il Trattato e che rendono vani gli sforzi di quanti si impegnano per un futuro senza bombe a grappolo, le bombe che uccidono i bambini. Sarò felice di colorare quegli spazi bianchi, non appena altri Paesi si allineeranno al Trattato internazionale. La lettera di appoggio del Presidente Fini potrebbe essere utile a qualche importante ripensamento”.


Carlo Gentili effettua opere pittoriche con messaggi sociali: a Grottammare (2007) ha realizzato “Contro tutti i fili spinati del mondo”, un murale di 48 metri lineari dedicato a quanti hanno sofferto il dramma della reclusione; a Tolentino (2008) ha realizzato “La prima stazione d’Italia dedicata alle donne viaggiatrici”.
Nella foto: l'inaugurazione del dipinto "No cluster bombs"


Torna indietroCommenta l'articolo
 
 
Ricerca associazioni
Per provincia
Per comune
Per categoria
Per Nome



Cerchi
A


In vetrina
Avo Monza
Monza
CF: 94535330156
La Rondine
Bollate
CF:
Dmedia Group Spa Soc. Unipersonale Corso Vittorio Emanuele II, 15 20122 Milano C.F. e P.IVA 13428550159 Società del GRUPPO DMAIL GROUP S.p.A. - Milano Codice fiscale e Registro Imprese 12925460151

TERMINI E CONDIZIONI | PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY