Netweek      
News
Il Comune di Milano contro le mutilazioni genitali femminili
05/02/10
Domani si celebra la Giornata mondiale contro l'infibulazione e le mutilazioni genitali femminili (MGF) www.endfgm.eu , ricorrenza istituita nel 2003 dalle Nazioni Unite.
Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), le donne che nel mondo hanno subito tali pratiche sono circa 130 milioni, mentre 3 milioni sono le bambine a rischio ogni anno. Tale pratica è diffusa soprattutto in Africa e in Asia, anche se, in seguito all'immigrazione, si sta diffondendo in Europa (solo in Italia sono 40mila le donne infibulate), Canada, Stati Uniti e Australia.


Per sensibilizzare l'opinione pubblica su tale argomento, per la prima volta il Comune di Milano ha lanciato una campagna di informazione attraverso manifesti che saranno affissi in tutta la città fino all'8 marzo, Festa della donna.
"Insieme per dire mai più" è lo slogan della campagna che apre la via ad una serie di progetti realizzati dall’Assessorato rivolti soprattutto ai genitori immigrati. "Secondo le stime del Ministero della Salute - si legge sul sito www.comune.milano.it - le donne interessate dal problema sarebbero oltre 90.000, calcolando sia quelle che l’hanno già subita che quelle a rischio tra cui circa 400 bambine, 3.500 ragazzine dai 14 ai 18 anni, poco più di 60.000 donne dai 19 ai 40 anni e circa 26.000 oltre i 40 anni".


Torna indietroCommenta l'articolo
 
 
Ricerca associazioni
Per provincia
Per comune
Per categoria
Per Nome



Cerchi
A


In vetrina
Protezione Civile Mariano
Mariano Comense
CF:
Aido sezione di Castellanza
Castellanza
CF:
Dmedia Group Spa Soc. Unipersonale Corso Vittorio Emanuele II, 15 20122 Milano C.F. e P.IVA 13428550159 Società del GRUPPO DMAIL GROUP S.p.A. - Milano Codice fiscale e Registro Imprese 12925460151

TERMINI E CONDIZIONI | PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY