Netweek      
News
Cittadinanzattiva: asili nido comunali ancora poco funzionali
01/03/10
3.000 euro al mese è la spesa media annua che una famiglia italiana si deve sobbarcare per mandare il proprio figlio all'asilo nido. E se dal 2006, secondo l'indagine di Cittadinanzattiva www.cittadinanzattiva.it la situazione non è cambiata - ovvero ci sono sempre meno possibilità rali per soddisfare le esigenze delle famiglie -, le tariffe degli ultimi anni fanno segnare un segno positivo, con aumenti medi registrati soprattutto al Sud.


Pochi gli asili nido comunali inaugurati, a fronte di una richiesta sempre più alta:in media il 25% dei richiedenti rimane in lista d'attesa, un anno fa erano il 23%. La percentuale sale al 27% se consideriamo solo i capoluoghi di provincia. Il poco edificante record va alla Campania con il 42% di bimbi in lista di attesa, seguita da Lazio (36%) e Umbria (35%).
La Calabria è la regione più economica, la Lombardia la più cara e possiede anche il più elevato numero di nidi con 627 strutture pubbliche e circa 25mila posti disponibili (dati Ministero dell'Interno aggiornati al 2007).


Sempre secondo l'indagine di Cittadinanzattiva, esiste una forte correlazione tra le presenza di strutture per la prima infanzia e occupazione femminile. Per quanto riguarda l'Italia restano lontani gli obiettivi fissati dal Consiglio di Lisbona nel 2000, che prevedano il raggiungimento di un tasso di occupazione pari al 60% per le donne, essendo al di sotto di 12 punti della media europea


Torna indietroCommenta l'articolo
 
 
Ricerca associazioni
Per provincia
Per comune
Per categoria
Per Nome



Cerchi
A


In vetrina
Universita' della terza eta' di Erba
Erba
CF:
Sci Club Punto Neve
Brugherio
CF:
Dmedia Group Spa Soc. Unipersonale Corso Vittorio Emanuele II, 15 20122 Milano C.F. e P.IVA 13428550159 Società del GRUPPO DMAIL GROUP S.p.A. - Milano Codice fiscale e Registro Imprese 12925460151

TERMINI E CONDIZIONI | PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY