Netweek      
News
Giornata europea dei Disabili all'insegna dell'accessibilità informatica
01/12/06
Domenica 3 dicembre 2006 si celebrerà la Giornata europea delle Persone Disabili, istituita per la prima volta nel 1993 dalla Commissione europea in accordo con le Nazioni Unite. La Giornata vuole essere un'occasione di approfondimento e scambio di esperienze tra gli operatori, le istituzioni, i disabili e le loro famiglie, con lo scopo di promuovere l'integrazione sociale dei soggetti svantaggiati.
Tema principale di quest'anno sarà il miglioramento dell'accessibilità alle nuove tecnologie dell'informazione, spesso inutilizzabili da parte di alcune categorie di disabili.
'Le moderne tecnologie assistite da computer hanno la potenzialità di aprire un mondo di nuove opportunità ai disabili - ha affermato Sarbuland Khan, coordinatore esecutivo del segretariato dell'Alleanza globale per la T.I.C.(Tecnolgia dell'Informazione e della Comunicazione) e lo sviluppo - ma gli ostacoli al loro accesso impediscono ad un gran numero di persone di sviluppare il proprio potenziale. Noi vogliamo promuovere una buona concezione dei siti internet, che permetta a tutte le persone di beneficiare delle nuove tecnologie'.
Inoltre, in occasione della Giornata, il 4 e 5 dicembre 2006 si terrà a Bruxelles la conferenza 'Giovani=Futuro: costruiamo un futuro uguale per tutti', organizzato dalla Commissione europea e dal Forum europeo della disabilità. All'incontro sono invitati a partecipare tutti i giovani di età compresa tra i 15 e i 25 anni, con lo scopo di aumentare la consapevolezza sulla disabilità e stimolare la nascita di organizzazioni giovanili che si occupino di questo settore.
In Italia sono numerose le iniziative organizzate nelle principali città. Sabato 2 dicembre, alle ore 10.00 presso la sala polifunzionale del Centro Girola di Milano, si terrà una giornata di approfondimento sul tema: 'Il Centro Girola: l'attenzione all'Alzheimer'. L'incontro, organizzato dalla Fondazione don Gnocchi, permetterà di fare il punto sull'attività del Centro Diurno Integrato Alzheimer di via Pollini, che la fondazione gestisce dal 2003. Monsignor Angelo Bazzari, presidente della Fondazione don Gnocchi e Lino Lacagnina, direttore del Centro Girola apriranno i lavori presentati da medici, esperti ed operatori del settore.

Tratto da www.superabile.it


Torna indietroCommenta l'articolo
 
 
Ricerca associazioni
Per provincia
Per comune
Per categoria
Per Nome



Cerchi
A


In vetrina
Sci club Boletto
Tavernerio
CF: 9505669070130
Associazione Arte e Natura
Novate Milanese
CF:
Dmedia Group Spa Soc. Unipersonale Corso Vittorio Emanuele II, 15 20122 Milano C.F. e P.IVA 13428550159 Società del GRUPPO DMAIL GROUP S.p.A. - Milano Codice fiscale e Registro Imprese 12925460151

TERMINI E CONDIZIONI | PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY