Netweek      
News
Un semplice gesto a favore di chi non può farlo
13/09/10
Riceviamo e pubblichiamo.


In Italia sono 5.000 le persone affette dalla Distrofia Muscolare di Duchenne, una grave malattia genetica che colpisce un neonato maschio ogni 3.500 e causa una perdita progressiva delle capacità motorie. Ad oggi non esiste una cura specifica.


Il “Centro Dino Ferrari” www.centrodinoferrari.com da anni è impegnato nella ricerca clinica e scientifica nel campo delle malattie neuromuscolari e neurodegenerative, tra le quali si classifica anche la Distrofia di Duchenne.
L’Associazione Amici del “Centro Dino Ferrari” ha come obiettivo principale supportare e sviluppare l’attività scientifica del Centro attraverso la raccolta fondi.


Dal 13 settembre al 3 ottobre è possibile sostenere uno specifico progetto di ricerca per la Distrofia Muscolare di Duchenne con una donazione di 2 euro, inviando un sms al 45505 da tutti i cellulari Tim, Vodafone, Wind e 3, oppure chiamando lo stesso numero da rete fissa Telecom Italia.


Nel campo delle neuroscienze sono richiesti rilevanti investimenti - in termini di borse di studio per ricercatori, apparecchiature, reagenti chimici – per progredire nella conoscenza. I finanziamenti pubblici non sono sufficienti rispetto alle reali necessità, e l’Associazione svolge perciò un ruolo fondamentale per lo sviluppo di strutture tecnologicamente avanzate e adeguate ai tempi.


In questo momento l’Associazione intende sostenere un progetto di ricerca sulla Distrofia Muscolare di Duchenne, che prevede la combinazione di terapia genica e cellule staminali per l’identificazione di una cura (per “terapia genica” si intende l’inserzione di materiale genetico, DNA, all’interno delle cellule al fine di poter curare delle patologie).
Negli ultimi anni, i progressi raggiunti dai ricercatori hanno permesso di fare grandi passi in avanti nell’individuazione di nuove forme di trattamento per migliorare la qualità di vita dei distrofici.
Ma c’è bisogno di fare ancora molto. In termini economici, servono ancora 300mila euro per coprire i costi della ricerca, ovvero per produrre cellule staminali in regime GMP al fine di garantire il loro utilizzo clinico: questo è l’obiettivo dell’Associazione Amici del “Centro Dino Ferrari” e della campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi tramite sms solidale.


Torna indietroCommenta l'articolo
 
 
Ricerca associazioni
Per provincia
Per comune
Per categoria
Per Nome



Cerchi
A


In vetrina
Lega italiana per la lotta contro i tumori - sez. di Varese
Busto Arsizio
CF:
BRIANZA PER IL CUORE ONLUS
Monza
CF: 94553920151
Dmedia Group Spa Soc. Unipersonale Corso Vittorio Emanuele II, 15 20122 Milano C.F. e P.IVA 13428550159 Società del GRUPPO DMAIL GROUP S.p.A. - Milano Codice fiscale e Registro Imprese 12925460151

TERMINI E CONDIZIONI | PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY