Netweek      
News
Sportello e albo per badanti: a Milano dal 29 gennaio
25/01/07
Il comune di Milano, in collaborazione con l'agenzia del Ministero della Solidarietà sociale, Italia Lavoro, apriranno lunedì 29 gennaio prossimo lo sportello comunale 'Occupazione e servizi alla persona', nuovo punto di incontro tra domande e offerte di lavoro per badanti, colf e baby-sitter.
Gli scopi principali del progetto sono quelli di offrire personale qualificato alle famiglie bisognose di supporto e, secondariamente, contrastare il lavoro nero diffuso all'interno di queste categorie di lavoro.
Il comune di Milano organizzerà, in collaborazione con enti del Terzo Settore, corsi di specializzazione per la qualifica di 'Assistente familiare' e istituirà un albo apposito nel quale verranno registrate tutte le persone che hanno ottenuto tale qualifica. 'Tale esperienza - afferma Mariolina Moioli, assessore alle Politiche sociali del comune di Milano - va ad arricchire il panorama dei servizi alla persona pensati dall'amministrazione.'
Adriano Fanzaga, responsabile del progetto 'Occupazione e servizi alla persona' di Italia lavoro aggiunge: 'Ci è sembrato opportuno predisporre un servizio come questo: le condizioni di vita stanno cambiando ed è importante offrire alle famiglie strumenti adatti'.

tratto da www.comune.milano.it


Torna indietroCommenta l'articolo
 
Commenti dei lettori
17/27/2007
diciamo le cose come stanno....
Vorrei segnalare una importante precisazione: Il fatto che il Comune "istituirà un albo apposito nel quale verranno registrate tutte le persone che hanno ottenuto tale qualifica" è FALSO in quanto l'elenco badanti non è nato ora ma è stato istituito nel 2005 e funziona già da quasi 2 anni (a giugno). Non è stata quindi un'invenzione della nuova amministrazione comunale. Il comune aveva istituito anche uno sportello di incontro domanda-offerta (lo Sportello Assistenti Familiari) che funziona tuttora. La novità è che l'Assessorato alle politiche sociali ha stipulato una convenzione con Italia Lavoro aprendo uno sportello (diverso da quello già esistente e "tutto comunale" di cui sopra) d'incontro domanda-offerta. Quindi non si dica che per il comune è una novità l'incontro domanda-offerta ma semmai l'aggiunta di un servizio in un certo senso "esternalizzato"....
Autore: Vera
 
Ricerca associazioni
Per provincia
Per comune
Per categoria
Per Nome



Cerchi
A


In vetrina
mondodisabile.it
Novate Milanese
CF: 97599670151
Spazio giovani
Monza
CF:
Dmedia Group Spa Soc. Unipersonale Corso Vittorio Emanuele II, 15 20122 Milano C.F. e P.IVA 13428550159 Società del GRUPPO DMAIL GROUP S.p.A. - Milano Codice fiscale e Registro Imprese 12925460151

TERMINI E CONDIZIONI | PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY