Netweek      
News
Aido di Monza e Brianza nelle scuole
29/10/12
Riceviamo da www.aidomonzaebrianza.it e pubblichiamo.


I volontari della Sezione Provinciale A.I.D.O. di Monza e della Brianza si sono organizzati da ben dodici anni per andare nelle scuole della Provincia per parlare agli studenti della situazione dei trapianti in Italia, della necessità delle donazioni post mortem di organi e tessuti, della bellezza del dono di se stessi ad ammalati sconosciuti ma sofferenti, in un gesto di amore e di solidarietà umana che supera i confini della morte.


La Commissione Scuola della Sezione oggi è composta da dodici volontari che hanno seguito a più riprese corsi di formazione provinciali e regionali, con una decina di trapiantati che sono disponibili a venire come testimonial nelle classi ed un numero variabile di medici ed infermieri che operano nel campo dei prelievi e dei trapianti (Reparti di Terapia intensiva, di Chirurgia, di Oculistica, di Medicina Legale, ecc.)


All’inizio di ogni anno scolastico la Coordinatrice della Commissione, prof.ssa Carla Baccanti, invia una lettera ai Dirigenti Scolastici ed agli Insegnanti referenti per l’educazione alla salute di tutti gli Istituti Superiori ed Istituti Onnicomprensivi, sia pubblici che privati. Successivamente i volontari responsabili di zona, in quanto tutta la Provincia è stata divisa in zone al fine di facilitare i contatti diretti e personali, contattano ciascun Istituto e stabiliscono appuntamenti con le dirigenze scolastiche e con i singoli docenti nei quali presentare nel dettaglio la proposta.


Una volta stabilito un incontro di due ore con un certo numero di Classi, nel giorno stabilito i volontari della Commissione Scuola Provinciale si recano all’appuntamento con gli Istituti Onnicomprensivi insieme con i volontari del locale Gruppo A.I.D.O. Comunale ed ovviamente con materiale divulgativo idoneo, cartaceo e digitale e, nel caso di Istituti Superiori generalmente anche con un trapiantato ed un medico specialista del settore.


All’inizio dell’incontro viene proposta agli allievi la compilazione di un primo Questionario dal quale potremo verificare il grado d’informazione esistente; al termine dell’incontro proponiamo la compilazione di un secondo Questionario. Successivamente i volontari della Commissione Scuola Provinciale dal confronto dei due Questionari ricaveranno un tabulato per riscontrare il grado di apprendimento e di gradimento dell’incontro avvenuto.


A titolo d’esempio possiamo affermare che se prima dell’incontro solo il 20-25% degli studenti si dichiara favorevole alla donazione degli organi, dopo l’incontro la percentuale dei favorevoli sale al 75-80%; per quanto riguardo il gradimento dell’incontro avvenuto la percentuale è generalmente intorno all’80%, dato confermato anche dai docenti presenti.


Nell’anno scolastico 2011-2012 la Commissione Scuola Provinciale A.I.D.O. ha proposto inoltre agli studenti degli Istituti Superiori per il dodicesimo anno consecutivo il Concorso Grafico e Letterario “Un’immagine per la vita”, ottenendo la partecipazione anche d’Istituti non necessariamente a carattere artistico, per un totale di 214 studenti, che poi hanno ricevuto per la loro partecipazione riconoscimenti ed omaggi idonei alla loro età. A giudizio di una Giuria composta da Critici d’arte e letterari ben conosciuti sul territorio: “i giovani hanno espresso con forme valide la loro sensibilità, dimostrando di aver percepito i concetti di Donazione e Trapianto”.


Lo stesso Concorso è stato riproposto da alcuni Gruppi Comunali A.I.D.O. agli Istituti Onnicomprensivi del loro territorio, con significative adesioni e partecipazione di centinaia di studenti delle scuole medie, seguite dalle relative premiazioni.
In totale negli incontri con gli studenti di Monza e della Brianza dell’anno scolastico 2011-2012 i volontari della Sezione Provinciale A.I.D.O. di Monza e della Brianza hanno incontrato 3.393 studenti di 57 Istituti.


Noi siamo convinti che quest’attività d’informazione fatta dalla Sezione Provinciale A.I.D.O. tramite l’impegno dei volontari della sua Commissione Scuola, sia utile per divulgare i concetti di donazione degli organi e tessuti e dei trapianti ai giovani, futuri cittadini di domani della nostra Provincia e del nostro Paese.


La dimostrazione dell’interesse ai nostri incontri che ci mostrano, la loro partecipazione ai nostri interventi, il numero delle dichiarazioni di volontà a donare gli organi post mortem dei cittadini maggiorenni che raccogliamo e soprattutto ll numero di donazioni che vengono fatte ogni anno negli Ospedali del nostro territorio ci rafforzano nella nostra convinzione e ci inducono a perseverare nella nostra missione. Nella foto: premiazione del concorso


Torna indietroCommenta l'articolo
 
 
Ricerca associazioni
Per provincia
Per comune
Per categoria
Per Nome



Cerchi
A


In vetrina
Corpo bandistico S. Cecilia
Lissone
CF:
CORPO MUSICALE S. CECILIA
Meda
CF:
Dmedia Group Spa Soc. Unipersonale Corso Vittorio Emanuele II, 15 20122 Milano C.F. e P.IVA 13428550159 Società del GRUPPO DMAIL GROUP S.p.A. - Milano Codice fiscale e Registro Imprese 12925460151

TERMINI E CONDIZIONI | PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY