Netweek      
News
Lombardia: rete unica per i servizi sanitari e sociali
12/02/07
La Giunta regionale della Lombardia ha approvato, su proposta dell'assessore alla Famiglia e Solidarietà sociale, Gian Carlo Abelli, il progetto di legge 'Governo della rete degli interventi e dei servizi alla persona in ambito sociale e sanitario'.
In pratica, il sistema dei servizi e delle strutture socio-sanitarie della Lombardia verrà organizzato e gestito, dal punto di vista legislativo, in un'unica rete nazionale. Il governo del sistema spetterà alla Regione, mentre la programmazione e la gestione dei servizi saranno affidate alle Aziende sanitarie locali (Asl) e ai comuni. In particolare, alle Asl spetterà il compito di gestire gli aspetti socio-sanitari di anziani, disabili e delle fascie più deboli della cittadinanza; i comuni dovranno invece occuparsi della programmazione e della realizzazione di tutti gli interventi a carattere sociale. Le Province saranno invece chiamate nella programmazione degli interventi formativi, nella gestione dei registri del volontariato in campo sociale e socio-sanitario e potranno partecipare alla realizzazione dei piani di zona.
Infine, nella proposta di legge viene modificata la norma che disciplina l'autorizzazione di apertura di nuove 'unità d'offerta': abolita la richiesta di 'autorizzazione al funzionamento', verrà invece introdotta la 'denuncia di inizio attività'.

tratto da www.metropolisinfo.it


Torna indietroCommenta l'articolo
 
 
Ricerca associazioni
Per provincia
Per comune
Per categoria
Per Nome



Cerchi
A


In vetrina
A.S.C.I. don Guanella ONLUS
Chiavenna
CF: 90002190149
Okinawa karate club Sondrio
Sondrio
CF:
Dmedia Group Spa Soc. Unipersonale Corso Vittorio Emanuele II, 15 20122 Milano C.F. e P.IVA 13428550159 Società del GRUPPO DMAIL GROUP S.p.A. - Milano Codice fiscale e Registro Imprese 12925460151

TERMINI E CONDIZIONI | PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY