Netweek      
News
Festa della donna: coltiviamo i diritti di chi non ne ha
01/03/07
'Annulliamo l'8 marzo'. E' questa la proposta lanciata dalla Fondazione Pangea Onlus: cancellare dal calendario questa ricorrenza, eliminare una festa che non è più un momento di riflessione, di lotta, di denuncia e ricreare un nuovo momento insieme a tutte le donne del mondo che non hanno ancora ottenuto il riconoscimento di alcuni diritti fondamentali.
Come fare?
Aderendo, per esempio al Progetto Jamila, che la Fondazione Pangea Onlus ha attivato per sostenere le donne di Kabul: con una piccola donazione è infatti possibile contribuire al circuito di microfinanza che la Fondazione porta avanti in collaborazione con diverse Organizzazioni non governative locali femminili. Le donne che desiderano intraprendere un'attività possono richiedere un prestito da 120 a 400 euro, che si impegnano a restituire in un anno, pagando un interesse del 5% e con l'obbligo di accantonare del risparmio. Quest'ultimo, allo scadere dell'anno, viene poi riconsegnato alle donne insieme all'interesse pagato sul capitale.
Per avere accesso al microcredito ogni beneficiaria dovrà però sostenere un percorso educativo di formazione professionale, sanitaria e di alfabetizzazione. L'indipendenza economica acquisita dalle donne di Kabul diventa in questo modo non solo un simbolo di emancipazione, ma uno strumento importante per la sussistenza del nucleo familiare.
Per conoscere meglio il progetto: www.pangeaonlus.org


Torna indietroCommenta l'articolo
 
 
Ricerca associazioni
Per provincia
Per comune
Per categoria
Per Nome



Cerchi
A


In vetrina
Associazione Amici del Bambino di Morbegno
Morbegno
CF:
ASSOCIAZIONE MAMRE - ASSOCIAZIONE PER L'ACCOGLIENZA
Borgomanero
CF:
Dmedia Group Spa Soc. Unipersonale Corso Vittorio Emanuele II, 15 20122 Milano C.F. e P.IVA 13428550159 Società del GRUPPO DMAIL GROUP S.p.A. - Milano Codice fiscale e Registro Imprese 12925460151

TERMINI E CONDIZIONI | PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY